fbpx

Setup Menus in Admin Panel

Il narcisismo sessuale: quando il vampiro è in camera da letto

Il narcisismo sessuale è una forma di vampirizzazione energetica davvero potente: la manipolazione della vittima avviene utilizzando il sesso come strumento di controllo.

Il vampiro energetico per antonomasia è quello che ha forti tratti narcisistici, come nel caso di quelle personalità contraddistinte da un’eccessiva stima di sé, da un forte bisogno di essere ammirati e da una scarsa considerazione del prossimo.

Non essendo dotato di empatia, il narcisista doc usa gli altri per soddisfare i propri bisogni. Questo atteggiamento è una costante della sua personalità sempre e ovunque e non risparmia anche la camera da letto dove il narcisista sembra dare il meglio di sé.

Ti sei mai sentita usata a livello sessuale da un partner? Ti cerca solo quando ha voglia di avere rapporti sessuali? Si preoccupa solo del suo piacere, ignorando il tuo e i tuoi sentimenti?

Se hai risposto affermativamente ad almeno una di queste domande, è probabile che tu abbia a che fare con un narcisista sessuale.

Il narcisismo sessuale condivide molti aspetti con il disturbo della personalità tipica del narcisista.

  • Egocentrismo sessuale (la ricerca del proprio piacere).
  • Mancanza di empatia (incapacità di mettersi nei panni dell’altra persona, disinteresse dei bisogni fisici o emotivi del partner).
  • Bisogno di controllo sull’altro.
  • Desiderio di relazioni senza impegno.
  • Senso di superiorità.
  • Eccessiva preoccupazione per la propria immagine fisica.

Insomma, tutte caratteristiche che configurano questa personalità come un vero e proprio vampiro energetico.

La ferma convinzione di avere doti grandiose in campo sessuale induce questo vampiro a sfruttare l’altro sotto ogni aspetto, fisico ed emotivo cosicché il partner viene usato per soddisfare i propri bisogni egoistici in un contesto di totale assenza di intima comunicazione. manipolazione-emotivaCome riconoscere se il proprio partner è un narcisista in camera da letto?

Voglio darti alcuni spunti su cui riflettere, premettendoti che la stragrande maggioranza delle persone può saltuariamente mettere in atto alcuni dei seguenti comportamenti sentendosi poi in colpa; un vero narcisista patologico tenderà ad agire sempre in assenza di empatia, rimanendo inconsapevole di come le sue azioni o le sue omissioni possano ferire il partner.

 

 

  1. Attraente e romantico, ma sempre controllato e controllante

I narcisisti sono per loro natura attraenti e seduttivi, specialmente durante le fasi iniziali di una relazione quando mettono in campo tutto il loro fascino pur di ammaliare la vittima. L’obiettivo è quello di ottenere attenzione e per questo metteranno in bella mostra il loro carisma, una serie infinita di lusinghe, cene e regali. In questa fase anche il sesso è usato esclusivamente come strumento per intrappolare e manipolare l’altro.

Non c’è nulla di sbagliato nell’essere romantici, affascinanti e buoni amanti; il narcisista, però, utilizza questi tratti a proprio vantaggio. In realtà non è interessato al partner, quello che realmente desidera è soltanto l’appagamento dei suoi bisogni, per colmare un vuoto interiore dovuto alla sostanziale incapacità di costruire legami intimi stabili.

  1. Spasmodico interesse verso la propria prestazione alla ricerca di approvazione

Per il narcisista la relazione con l’altro è solo un modo per ottenere conferma circa le proprie capacità amatorie. Per questa ragione i narcisisti tendono al perfezionismo anche sotto le lenzuola, in una spasmodica ricerca di approvazione della propria performance.  Questo vampiro gradirà sentire dal partner che lui/lei è un Dio a letto e qualsiasi critica in merito a questa profonda convinzione lo renderà aggressivo. D’altra parte una conferma delle sue sublimi capacità amatorie   serve ad alimentare il suo gioco e il controllo sull’altro.

  1. L’immagine prima di tutto a discapito delle emozioni

Anche nel momento in cui fa l’amore, il narcisista è maggiormente concentrato sull’atto, sull’apparenza, sull’immagine, sulla bellezza fisica e tenderà a denigrare i difetti e le debolezze del partner.

L’esperienza a letto con un narcisista non ha niente a che vedere con fusione di due anime che si connettono profondamente e intimamente. Mancano completamente alcuni elementi come un sincero interesse per le esigenze dell’altro, la tenerezza e la condivisione a cuore aperto delle proprie vulnerabilità.

  1. Soddisfazione esclusiva di bisogni narcisistici

Superata la fase di corteggiamento iniziale, questo vampiro non nasconderà più le sue reali intenzioni egoistiche: si aspetterà che siate sempre disponibili quando desidera soddisfare i suoi impulsi sessuali ignorando completamente i bisogni e le esigenze dell’altro.

  1. Offese o denigrazione del partner

Per mantenere la sua roccaforte di presunta superiorità e mascherare l’insicurezza e il senso di profonda inadeguatezza, alcuni narcisisti tendono a denigrare il partner. Questo atteggiamento ha lo scopo di aumentare la loro desiderabilità. È così che il vampiro può giungere a criticare aspramente il partner, può provare vergogna per lui, può colpevolizzarlo e addirittura offenderlo. Si tratta di tattiche che hanno come unica finalità la sottomissione del partner e di relegarlo in una posizione di inferiorità psicologica. In questo modo, il narcisista può esercitare una maggiore controllo.

  1. Reagire aspramente quando non assecondati

La maggior parte dei narcisisti non tollerano il rifiuto, di conseguenza possono reagire con veemenza quando non ottengono ciò che hanno richiesto. Alcune reazioni sono alimentate da:

  • Rabbia. In questo caso non mancheranno atteggiamenti capricciosi, giudizi negativi, aspre critiche.
  • Aggressività passiva. Tipici esempi sono le alzate di spalle, i silenzi colpevolizzanti, il sarcasmo usato per disprezzare e, in alcuni casi, la fuga.
  • Coercizione emotiva. Non si risparmieranno parole volte a sottolineare l’ingratitudine del partner per farlo sentire in colpa o minacce di rompere la relazione così come non mancheranno scenate da vittima ferita.

Nessuna di queste risposte è solitamente autentica, equilibrata, matura. Agendo come un bambino capriccioso e viziato o un eterno Peter Pan, il vampiro confida di riacquisire il controllo della situazione e di continuare a manipolare l’altro a suo piacimento.

  1. Dopo aver fatto l’amore, il partner non viene più considerato

In genere, il narcisista sessuale si dà alla fuga dopo aver appagato i propri bisogni fisici. Questo atteggiamento genera una forte rabbia e un senso di vuoto nel partner, il quale si renderà conto che nella relazione non c’è mai stata un’autentica intimità. Probabilmente, il narcisista ricomparirà sulla scena solo quando vorrà soddisfare nuovamente i propri bisogni sessuali. Un segnale importante per distinguere un narcisista da una persona che non lo è, è prestare attenzione a come vi tratta e vi guarda quando non state facendo sesso.

  1. Dipendenti dal sesso e infedeli

Numerosi studi hanno riscontrato forti associazioni tra il narcisismo sessuale, infedeltà e dipendenza da sesso che deriverebbe da una incapacità di provare intimità. A quanto pare esisterebbe pure una relazione tra sessualità narcisistica e violenza domestica visto che, sempre secondo le ultime ricerche, i mariti aggressivi nei confronti delle mogli, sia verbalmente che fisicamente, hanno una visione egocentrica del proprio soddisfacimento sessuale.

Se leggendo hai riconosciuto in uno o più punti alcuni tratti del tuo partner o della persona che ti piace, cogli l’occasione per riflettere attentamente sulla natura e sulla qualità della tua relazione. Che senso ha essere usati in questo modo?

31/08/2020

0 responses on "Il narcisismo sessuale: quando il vampiro è in camera da letto"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

top
Vampiri Energetici - © Copyright 2020.
All Rights Reserved. Termini e Condizioni

Privacy Policy Cookie Policy

X